Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

CENTRALI TERMICHE E SISTEMI DI COGENERAZIONE

Le apparecchiature adibite alla produzione di vapore, acqua calda ed acqua surriscaldata hanno progressivamente aumentato efficienza e produzione specifica; per mantenere costanti nel tempo queste caratteristiche ed evitare danneggiamenti delle strutture viene però richiesta una eccellente qualità dell’acqua di alimento e di caldaia. I moderni trattamenti di condizionamento delle acque di caldaia devono garantire il rispetto dei parametri chimici delle acque richieste dai costruttori e/o dalle diverse norme vigenti impiegando principi attivi non pericolosi per gli operatori, ottimizzando i volumi di acqua spurgata, semplificando e riducendo le attività del personale di manutenzione. In molti settori industriali (alimentare, farmaceutico, cosmetico etc) e negli impianti ad uso civile è poi necessario che il fluido caldo prodotto rispetti normative specifiche (FDA, ISO TS 22001) legate ai rischi potenziali rappresentati dagli agenti condizionanti. Per garantire tutto questo Acquaflex progetta e fornisce:

  • Additivi deossigenanti (volatili, non volatili, passivanti, per acque a bassa temperatura etc.)
  • Condizionanti delle linee vapore condense (ammine alcalinizzanti, additivi filmanti, alcalinizzanti non amminici)
  • Antincrostanti, disperdenti e condizionanti dei fanghi di caldaia
  • Anticorrosivi e condizionanti per caldaie adibite alla produzione di acqua calda ed acqua surriscaldata
  • Trattamenti completi conformi alla normativa ISO TS 22002
  • Trattamenti completi effettuati con principi attivi GRAS o FDA 173:310
  • Trattamenti di pulizie e decapaggi da eseguirsi in marcia, durante il normale esercizio degli impianti
  • Bolliture alcaline e lavaggi chimici (conformi a norma UNI 7582)
  • Decapaggi eseguiti in condizioni non aggressive
circuiti